NEWS: "La risposta del sindaco Poli al comunicato della minoranza non si fa attendere"..... Prenota anche tu l'adesivo di Radio Margherita Gorfigliano ..... NEWS: "La minoranza del Comune di Minucciano esprime la propria soddisfazione"..... RADIO MARGHERITA da oggi in diretta sul nostro giornale, ascoltarla è un piacere perché è la "radio senza fronzoli"..... NEWS: Opposizione:"CAOS NEL COMUNE DI MINUCCIANO: FARNETICAZIONI DEL SINDACO"..... NEWS: "Il Sindaco Poli descrive la situazione attuale e si sfoga"..... NEWS: "Neve: caos nel comune di Minucciano"..... NEWS: "Nasce Telepisanino"..... SPORT: "Il record ancora imbattuto di Domenico Berti".....

In ricordo di mio nonno

 Questa mattina abbiamo ricevuto, con molto piacere, questo fantastico racconto; ad inviarcelo è stato Mauro Becuzzi che nella sua presentazione dice:

<< In ricordo di mio nonno, Casotti Pietro, e dei racconti che mi faceva della guerra, tra cui quello ricordato da Oscar Guidi nel suo libro. Nell'occasione mio nonno, abitante in via Sandrini, di fronte alla fontanella, nascose la bandiera del partito interrandola nel pavimento della cantina>>.


LA NASCITA DEI C.L.N COMUNALI


E’ in questo mese, infatti, che nascono quasi ovunque in Garfagnana i Comitati di Liberazione Nazionale. Essi nacquero, come si può notare, dopo la costituzione delle bande partigiane e non prima. Sembra, addirittura, che siano stati i partigiani a fare pressione presso gli elementi antifascisti, affinché dessero vita a questi comitati. I quali, poi, salvo casi particolari, non ebbero rapporti idilliaci con i partigiani. Sembra, addirittura, che la divisione Lunense del maggiore Oldham smettesse di avere rapporti con i C.L.N. della lucchesia, rimanendo in contatto solo con il C.L.N. di Apuania. Comunque i C.L.N. si costituirono in tutti i comuni della Garfagnana. A Castelnuovo Garf. ne fu presidente il primario del locale ospedale, Dott. Demetrio Messuti e ne furono membri Ottorino Ciapetti, Oreste Fusai, Don Gian Maria Torre parroco di Antisciana, il Dott.Raffaello Vannugli, Simonetti Francesco, Ing.Ottaviano Guidugli, Avv.Ugo Franchi. A San Romano ne fu presidente l'Avv. Mattei, a Camporgiano l'Avv.Bertoli, a Vergemoli l'esattore Bruno Mignani (pare che qui il C.L.N. si costituisse di marzo. Dopo, comunque, la formazione del gruppo partigiano "Valanga" che ne sollecitò la costituzione e col quale ebbe sempre buoni rapporti di collaborazione), a Pieve Fosciana Alfredo Giovanetti (con Petri Renzo e Angelini Annibale). E i C.L.N. si costituirono anche a Giuncugnano (Prof. Nobili Alfredo), a Villacollemandina (Santini Ovidio), a Fosciandora (Bonini Pietro), a Molazzana (Dott.Guidugli Guido), a Piazza al Serchio (Dott. Alduini Antonio, Dott.Carlo Bertolini, Geom.Novarina Secondo 6)), a Careggine (Franchi Sergio e Franchi Manlio),.... Questo fiorire di Comitati può dare l'idea di come il movimento di opposizione alla R.S.I. e ai tedeschi, rappresentato in origine solo dai giovani che si nascondevano per non presentarsi alle armi, stesse ora cercando di organizzarsi e di darsi delle motivazioni politiche. Così come è significativo il fatto che a Gorfigliano il 22 maggio fu fondata una sezione del Partito Socialista di Unità Proletaria cui aderivano Ivo Ferri, Francesco Fortini, Cesare Pancetti e di cui era segretario Pietro Casotti. Al punto n.9 del verbale di costituzione era scritto che a liberazione avvenuta la sezione avrebbe ripreso, come sua bandiera, la bandiera della vecchia sezione pre-fascista del Psiup che il Casotti teneva nascosta in luogo sicuro.(7) E anche il movimento partigiano continuò a svilupparsi e a compiere qualche azione, anche se queste prime azioni tendevano soprattutto a procurarsi armi e viveri. Il primo maggio, ad esempio, il distaccamento di Focchia del gruppo Valanga, che operava nella zona di Fabbriche di Vallico ed era comandato dal Capretz, saccheggiò il magazzino dell'Organizzazione Todt a Fornovolasco."


Oscar Guidi Garfagnana 1943 - 1945