NEWS: "La risposta del sindaco Poli al comunicato della minoranza non si fa attendere"..... Prenota anche tu l'adesivo di Radio Margherita Gorfigliano ..... NEWS: "La minoranza del Comune di Minucciano esprime la propria soddisfazione"..... RADIO MARGHERITA da oggi in diretta sul nostro giornale, ascoltarla è un piacere perché è la "radio senza fronzoli"..... NEWS: Opposizione:"CAOS NEL COMUNE DI MINUCCIANO: FARNETICAZIONI DEL SINDACO"..... NEWS: "Il Sindaco Poli descrive la situazione attuale e si sfoga"..... NEWS: "Neve: caos nel comune di Minucciano"..... NEWS: "Nasce Telepisanino"..... SPORT: "Il record ancora imbattuto di Domenico Berti".....

Perché?

Ho raggiunto un' età abbastanza avanzata per poter fare considerazioni sulla vita mia e di molti miei coetanei sperando che il tutto venga compreso per ciò che vale.

Mi accusano di essere un campanilista accanito, ed è vero, ho passato molti anni in Versilia e dicono che sono innamorato di quei luoghi, ed è vero.

In un altro momento ho cercato di spiegare di come si può essere innamorati di due siti così diversi tra loro, facile ; tra le montagne sono nato; in un paese che io ritengo speciale, vedrò di spiegare il perché, nell'altro caso lì sono arrivato negli anni sessanta, quando la Versilia era molto diversa da oggi, e dove ho trascorso la gioventù, il lavoro, i primi amori, i primi baci, gli amici... Così, quando scendo in Versilia, so che sto tornando a casa, già a casa ; non ho mai capito come si possono considerare casa due siti così differenti tra loro, cercherò di far capire come sia possibile tutto questo. Arrivato a M di Pietrasanta a fine settembre di molti anni fa, trovai un paese non molto più grande del mio, intendo come abitanti, poi, come per magia, in primavera il crescere a dismisura, creando difficoltà di posteggio di tranquillità notturna, ecc, l'affollamento poi capii che era la fonte di vita di quelle zone.

Gorfigliano era in quel momento un robusto paesotto al centro delle Apuane, montagne bellissime, terra di cavatori, di cosiddetti "montagnini" gente abituata al lavoro duro, a tirare la cinghia, ma molto ospitale.

Perché si dice che sia una zona o paese diverso da altri simili?

Facile da spiegare, come tutti i paesi di montagna aveva un modo di vivere abbastanza povero, non avendo molto terreno coltivabile era piuttosto dura tirare avanti una famiglia, poi tantissimi anni fa, una grossa ditta di escavazioni marmi cominciò l'estrazione del prezioso materiale.

 E fu l'inizio di un periodo di buona prosperità, il lavoro duro, spesso mal retribuito portò comunque il paese a crescere, visto i molti che si stabilirono lì per aver trovato lavoro in cava. Ma non era facile vivere se pur in condizioni più agiate  di quelle avute fino a quel momento ci fu così uno sviluppo, ma pagato a caro prezzo spesso con cadenza quasi annua, la montagna voleva la sua offerta, il pagare a questa pietra preziosa un tributo di sangue..

Come dimenticare le lacrime, la disperazione delle mamme mogli e figlie, di coloro  che la mattina ancora di notte salivano su per portare a casa tutto ciò che sarebbe servito da mettere in tavola. C'è da capire l'attesa, le lacrime appunto, a le frasi diventate ormai molto pesanti da portare a temine, "Chi sarà, dove si è fatto male? Ma è vivo?" 

Attesa spasmodica finché non c'era la sicurezza "di chi fosse e di quale entità fosse il danno".

Si pagava molto caro quel poco di benessere portato dal marmo. C'è una stele a Gorfigliano con una lunga lista di nomi, alcuni miei coetanei, che conoscevo bene, ma anche gli altri chiaramente sono conosciuti, mi fermo sempre un attimo per rendere omaggio a tutti con una preghiera alla Madonna dei cavatori, che ha una bellissima cappellina di fianco alla stele.

Come non amare un paese in cui tutti hanno un cenno di saluto per tutti, dove si parla un dialetto che, dopo studi, si dice sia una lingua.

Particolare che  è emerso dopo indagini culturali, di un Gorfiglianese doc in appoggio alla Normale di Pisa e professori stranieri. Insomma, io figlio e nipote di cavatori, avevo tradito la famiglia, ero un lavoratore comune come ce ne sono molti, anche se sono stato un ottimo mestierante. Allora come io ho due patrie, naturalmente la prediletta è quella della nascita, spesso penso a quanti per la prima volta arrivano su da me, restano incantati da tanta bellezza. Non so così chi possa aver ragione; se coloro che vorrebbero costruire cose per migliorare l'accoglienza, oppure dar ragione ad altrettanti che si raccomandano di non spostare neanche un filo d'erba perché potrebbe pregiudicare tutto ciò che dalla notte dei tempi, un grande architetto ha creato "le Alpi Apuane, e soprattutto Gorfigliano con il Canal da Rì."

Mariano Orsi